Contenuti della pagina - Menu principale - Ricerca nel sito

Il Sistema Tessera Sanitaria rende disponibile, annualmente, l’elenco degli assistiti a cui è stato riconosciuto il diritto all’esenzione da reddito.

Qualora l'assistito non sia presente nel suddetto elenco e ritenga di aver diritto a fruire dell'esenzione, può autocertificare la propria condizione:

  1. recandosi presso l'Azienda Sanitaria Locale di assistenza.
    • l’assistito deve recarsi presso la ASL competente munito di documento di identità valido e presentare la richiesta di autocertificazione;
    • il personale ASL abilitato, acquisisce la dichiarazione di autocertificazione da reddito utilizzando direttamente le funzioni messe a disposizione dal Sistema TS o dalla propria Regione e chiede la firma della dichiarazione all'assistito.
  2. utilizzando il servizio disponibile al link Esenzioni da reddito
    • il servizio è disponibile solo per gli assistiti nelle Regioni che hanno effettuato esplicita richiesta del servizio al Sistema TS (allo stato attuale Puglia, Sicilia e Umbria).
    • l’assistito può accedere al servizio solo se munito di carta TS-CNS attivata presso gli uffici messi a disposizione dalla Regione e dalle ASL, e quindi in possesso di PIN e PUK.

All’atto di una prescrizione a carico del SSN, e soltanto su richiesta esplicita del cittadino, il medico rileva l'eventuale codice di esenzione e lo riporta nella prescrizione.

Il Sistema Tessera Sanitaria effettua il controllo delle autocertificazioni per individuare eventuali indebite fruizioni del diritto all’esenzione e valutare le conseguenti somme da recuperare.

Le somme da recuperare dipendono dalle regole di compartecipazione alla spesa a carico degli assistiti, così come indicate dalle singole Regioni al Sistema Tessera Sanitaria.